Gli effetti della respirazione bocca durante l’ossigeno

Diverse condizioni del polmone e del cuore richiedono ossigeno supplementare per prevenire ipossemia cronica, o bassi livelli di ossigeno nel sangue. Se stai respirando attraverso la bocca mentre ricevi l’ossigeno supplementare attraverso un tubo nasale, non ottieni i benefici della terapia dell’ossigeno.

Se hai una malattia polmonare ostruttiva cronica, potresti beneficiare di ossigeno supplementare. Il medico stimerà quanto ossigeno deve essere fornito per mantenere un livello sano di gas sanguigno. I pazienti con BPCO spesso soffrono di insufficiente scambio di gas a causa dei danni alle loro vie aeree.

Quando si sviluppa l’ostruzione delle vie aeree, come si vede nei casi di BPCO, infine i polmoni diventano iper-gonfiati. L’emfisema, una forma specifica della BPCO, risulta da uno squilibrio tra enzimi nei polmoni. Il risultato è la distruzione del tessuto elastico in tutti i polmoni, rendendo l’atto di esalazione più difficile e consumo di energia. Altre forme di BPCO implicano infiammazioni croniche nelle vie respiratorie, con conseguente aumento della cattura d’aria a causa di vie aeree ridotte. Questa modifica è associata alla deposizione di tessuto connettivo che circonda le vie aeree, aumentando la resistenza al flusso. Indipendentemente dal meccanismo della malattia, la BPCO produce un’ipossemia o un basso livello di ossigeno nel sangue, il che comporta molte complicazioni.

L’ipertensione polmonare è comunemente osservata nei pazienti con BPCO. A causa dell’infiammazione e del tessuto connettivo, le arterie delle reti capillari polmonari diventano sclerotiche, aumentando così la pressione nell’albero vascolare respiratorio. Ciò può portare a insufficienza cardiaca a destra a causa della maggiore resistenza al pompaggio attraverso i polmoni.

La somministrazione di ossigeno è generalmente prescritta in pazienti con una concentrazione di ossigeno nel sangue arterioso inferiore a 90 percento mentre si respira aria ambiente. In questi pazienti i polmoni sono così malati che non possono assorbire l’ossigeno sufficiente dall’aria normale della stanza. L’uso della supplementazione di ossigeno aumenterà la frazione dell’ossigeno inalato, aumentando così il loro contenuto di ossigeno arterioso. La respirazione della bocca, mentre l’ossigeno sconfigge lo scopo della supplementazione, perché piuttosto che respirare direttamente la corretta concentrazione di ossigeno per compensare la BPCO, respiri per lo più l’aria della stanza, che è noto per darvi bassi livelli di gas di sangue di ossigeno.

Condizioni che richiedono ossigeno supplementare

Pathophysiology della BPCO

Complicanze della BPCO

Conseguenze della respirazione bocca