Nessun carbs dietro pranzo

La chiave per la perdita di peso, secondo l’addestratore “The Biggest Loser”, Bob Harper, sta nel seguire una serie di linee guida di base. Harper dettaglia queste linee guida nel suo libro “Le Norme Skinny”. Una di queste regole consiglia ai seguaci di limitare l’assunzione di alimenti ad alto contenuto di carboidrati nell’ultima metà della giornata, e il programma di Harper è comunemente menzionato da questo concetto: il No Carbs After Lunch Diet. Parlare con il medico prima di iniziare il piano, soprattutto se si dispone di una condizione medica cronica.

Oltre a mangiare solo alimenti a basso contenuto di carboidrati come le verdure e le proteine ​​magre dopo il pranzo, le 20 Norme Skinny di Harper istruiscono i dietisti a consumare tre pasti e due snack ogni giorno, bere acqua prima di ogni pasto e includere una fonte di proteine ​​ogni volta che si mangia. Evitare tutti i cibi fritti e veloci e incorporare oggetti specifici come bacche e mele nei tuoi pasti ogni giorno. Il libro di Harper comprende piani di pasto separati di 30 giorni progettati per uomini e donne, ognuno dei quali consente un pasto di sprazzo settimanale.

Una giornata tipica sul No Carbs After Lunch dieta potrebbe iniziare con una colazione di bacche fresche e yogurt greco non grasso accoppiato con pane tostato di grano intero diffuso con una banana purè. Il pranzo potrebbe essere un’insalata di tonno senza salsa di maionese contenente tonno di oliva, olive, pomodori, capperi, scalogni tritati, verdure a foglie tritate e pasta integrale. Il salmone servito con cavolfiore, pomodori, squash e peperoni potrebbe essere cena. Un campione di mezz’ora o uno spuntino pomeridiano potrebbe essere una mela intera e un’oncia di formaggio.

Il più grande perdente “che Harper si è addestrato a seguire i suoi piani Skinny Rules pian piano ha perso peso. La dieta sottolinea i cibi ad alto contenuto di fibre, a basso contenuto di grassi e nutrienti, come il pollame magro, i frutti di mare, i fagioli, i prodotti freschi, le noci, i cereali integrali Quinoa, prodotti lattiero-caseari non grassi e grassi sani, come l’olio d’oliva e gli avocado. I dietisti sono dotati di una serie di piani e ricette specifici di pasto che sono ognuno 350 calorie o meno, rendendo semplice rimanere all’interno delle linee guida del programma. Il 2008 in “American Journal of Clinical Nutrition” sostiene l’affermazione di Harper che l’alimentazione di più proteine ​​può aiutare con la perdita di peso.

Limitando l’assunzione di carboidrati dopo il pranzo non può essere una strategia efficace per la perdita di peso, ha riportato uno studio pubblicato su “Obesità” nel 2011. Di contro, i ricercatori hanno scoperto che mangiare la maggior parte dei vostri carboidrati quotidiani a cena potrebbe aiutare gli individui obesi a perdere peso e Abbassare il rischio di diabete. Il piano di Harper non consiglia un programma di esercizi e non può fornire calorie sufficienti per persone fisicamente attive.

Linee guida di base

Programma di cottura del campione

Possibili vantaggi

Svantaggi potenziali