La differenza della frequenza cardiaca tra esercizi di braccio e gamba

I programmi di esercizio più efficaci impegnano tutti i principali gruppi muscolari. È necessario esercitare regolarmente i benefici per la salute e migliorare la qualità della vita e la capacità di eseguire le attività quotidiane. È possibile misurare lo sforzo dei tuoi allenamenti attraverso la frequenza cardiaca. La frequenza cardiaca varia, a seconda che eserciti i più piccoli gruppi muscolari delle braccia oi muscoli più grandi delle gambe.

Il sistema cardiovascolare esegue diverse funzioni vitali durante l’esercizio, e queste si riflettono nella frequenza cardiaca. Se stai esercitando il tuo corpo superiore o inferiore, il tuo corpo deve ancora fornire adeguate quantità di ossigeno e sostanze nutritive per alimentare i muscoli in movimento. Il tuo metabolismo rimuove i prodotti di scarto e trasporta il calore in tutto il tuo corpo. Quando lavorate le gambe, lavorate gruppi muscolari più grandi, che richiedono più combustibile e ossigeno. La frequenza cardiaca sarà più alta quando esercita le gambe di quanto non sia quando eserciti le braccia semplicemente a causa della maggiore richiesta causata dai muscoli più grandi.

Oltre al numero e alla dimensione dei muscoli, altri fattori influenzano la frequenza cardiaca quando si lavora i muscoli del braccio o della gamba. La corretta tecnica di respirazione durante l’esercizio fisico aiuta a evitare grossi picchi nella pressione sanguigna e nella frequenza cardiaca. Uno studio del 1995 della Loma Linda University ha scoperto che un sollevamento pesi elevato ha aumentato notevolmente la pressione sanguigna, anche in piccoli gruppi muscolari come quelli delle braccia. I ricercatori hanno raccomandato la corretta tecnica di respirazione come un modo sicuro per consentire al corpo di affrontare gli aumenti di pressione associati.

Il tuo corpo si adatterà alle esercitazioni regolari del braccio e della gamba aumentandone l’efficienza. Il tuo cuore aumenta di dimensioni e di forza in modo da poter offrire ossigeno e combustibile più rapidamente. Le variazioni e le elevazioni della frequenza cardiaca durante gli allenamenti del corpo superiore e inferiore possono diventare meno evidenti. La frequenza cardiaca di riposo sarà più bassa e si riprenderà più rapidamente dall’esercizio fisico. Per continuare a costruire forza e migliorare la forma cardiovascolare, è necessario aumentare l’intensità dei tuoi allenamenti usando pesi più pesanti o più ripetizioni.

Quando si esercitano i bracci e le gambe, concentrarsi su un particolare ordine per evitare che i muscoli siano troppo freddi. Dovresti iniziare con i gruppi muscolari più grandi e lavorare fino ai muscoli più piccoli. Per le braccia, concentrarsi su esercizi come la spalla prima di passare ai bicipiti riccioli. Per le gambe, seguire un modello simile concentrandosi innanzitutto su esercizi che mirano ai quad e alle gambe prima di passare ad esercizi concentrandosi sulle gambe inferiori. Sarai in grado di fare un allenamento più completo in questo modo.

Risposta cardiovascolare

Altri fattori

Effetti a lungo termine

Ordine allenamento