Integratori che accorciano la durata di un raffreddore

I segni ei sintomi di un tosse a freddo, starnuti, naso soffocante, mal di gola, mal di testa, occhi acquosi e febbre – possono farti misere. Il freddo comune, che è un’infezione delle vie respiratorie superiori, può essere causato da uno dei tanti tipi di rhinovirus. Un freddo dura generalmente da sette a dieci giorni prima di chiarire da solo. Il freddo comune non ha cura, ma sono disponibili prodotti per trattare i sintomi. Prima di assumere integratori che possono contribuire a ridurre la durata del freddo, rivolgersi al proprio medico.

La vitamina C, o l’acido L-ascorbico, è una delle vitamine essenziali in acqua, il che significa che non è prodotta dal tuo corpo, quindi deve essere ottenuta nella vostra dieta o attraverso l’integrazione. È importante per il metabolismo delle proteine ​​e per la sintesi del collagene e di alcuni neurotrasmettitori. Mentre la vitamina C non sembra prevenire i raffreddori, può essere utile abbreviare la durata dei sintomi se presa prima che appaiano. L’Ufficio dei Supplementi Dietetici afferma che l’azione anti-istamina di alte dosi di vitamina C può essere responsabile di questo effetto.

Lo zinco è un nutrimento essenziale che deve essere ottenuto anche nella dieta o attraverso l’integrazione. Lo zinco ha forti proprietà antiossidanti che proteggono le cellule dai danni provocati dai radicali liberi. È anche necessario per una corretta coagulazione del sangue, funzione immunitaria, percezioni sensoriali e funzionamento della tiroide e dell’insulina. Gli integratori di zinco sono spesso usati per ridurre e ridurre i sintomi di un raffreddore, in particolare quelli causati da un rhinovirus. Uno studio condotto presso l’Istituto Post-Graduato di Educazione Medica e Ricerca di Chandigarh, in India, ha trovato lo zinco efficace nel ridurre la gravità e la durata dei sintomi freddi quando è stata presa entro 24 ore dai sintomi che si manifestano.

Echinacea, conosciuta anche come il coneflower, è una pianta perenne che produce fiori viola che ricordano le margherite. Echinacea ha una ricchezza di composti attivi che sembrano avere alcune proprietà immune-stimolanti. Echinacea attiva cellule immunitarie chiamate macrofagi, che agitano microbi come virus e batteri e aumenta la produzione di interferone in risposta alle infezioni virali. Phyllis A. Balch, autore di “Prescrizione per la guarigione a base di erbe”, afferma che mentre una certa controversia circonda la sua efficacia, l’echinacea può essere presa all’insorgenza di sintomi freddi per accorciare la durata e la gravità.

L’aglio, o l’allium sativa, è una pianta perenne con una lampadina sotterranea che è stata utilizzata per secoli in cucina e come medicina a base di erbe. L’aglio contiene l’allicina contenente zolfo, responsabile del suo odore pungente e delle sue proprietà medicinali. L’aglio contiene una ricchezza di antiossidanti, che rafforzano il sistema immunitario e aiutano a prevenire i radicali liberi dalle cellule dannose. L’aglio ha anche proprietà anti-virali. L’Università di Maryland Medical Center afferma che gli integratori di aglio possono essere utili per ridurre la durata dei sintomi freddi.

Vitamina C

Zinco

Echinacea

aglio