Devo saltare il pranzo per perdere peso?

Quando si cerca di perdere peso velocemente può sembrare logico restringere gravemente l’assunzione di calorie o saltare i pasti come un modo per ridurre le calorie. Mentre riduce l’apporto calorico è necessario per liberare i chili indesiderati, saltando un pasto non porta a una perdita di peso di successo. Per perdere peso e mantenere il peso fuori, è necessario sviluppare un piano alimentare sano che dovrebbe includere almeno tre pasti equilibrati al giorno e una grande varietà di alimenti ricchi di nutrienti che il vostro corpo ha bisogno.

Perdere peso significa assumere meno calorie rispetto alla tua bruciatura. È possibile ottenere questo risultato riducendo la quantità di cibo che si mangia e esercitando per bruciare calorie. Poiché 1 libbra è pari a 3.500 calorie, per perdere 1 chilo alla settimana, dovrebbe avere un deficit giornaliero di 500 calorie. Tuttavia, è necessario consumare abbastanza calorie in modo che il corpo ottiene le sostanze nutritive necessarie per funzionare correttamente. Cercando di perdere troppo peso troppo velocemente, provoca una perdita di peso dell’acqua e massa muscolare magra invece di grassi in eccesso. Inoltre, non è possibile seguire le diete troppo restrittive a lungo termine, il che significa che quando si torna ai modelli normali di consumo, il peso perduto restituirà. Invece, dovresti mirare a un piano di pasto a lungo termine che include tre o sei pasti o snack sani al giorno, composto da un’ampia varietà di frutta, verdura, cereali integrali, proteine ​​magre e prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi.

Saltare qualsiasi pasto può causare la sensazione di avere fame più tardi durante il giorno, che può contribuire a mangiare troppo o fare scelte di cibo scadente. Gli individui che saltano i pasti tendono ad essere più pesanti di quelli che mangiano quattro o cinque volte al giorno, secondo la rete di informazione per il controllo del peso. Mangiare frequentemente mantiene l’appetito sotto controllo e ridurre la tentazione di binge e consumare alimenti non sani.

Un metabolismo più lento brucia meno calorie anche quando si è a riposo, quindi prendere misure per aumentare il metabolismo può aiutare nei vostri sforzi di perdita di peso. Il tasso metabolico cambia durante il giorno e bisogna consumare abbastanza calorie per supportare le funzioni di base. Quando si salta i pasti o cerca di morire di fame il tuo corpo, il metabolismo in realtà rallenta per conservare calorie per la sopravvivenza. Inoltre, potrebbe essere meglio mangiare più dell’alimentazione giornaliera calorica all’inizio del giorno, in quanto è più probabile che bruciate queste calorie attraverso l’attività. Saltando il pranzo e poi mangiare troppo durante la notte quando sei più sedentario, significa che tutte queste calorie si trovano nel tuo corpo.

Dopo un pasto, il corpo interrompe il cibo in glucosio o zucchero nel sangue, da utilizzare per l’energia. Mangiare sporadicamente può causare fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue. Quando questi livelli diventano troppo bassi, si possono sperimentare cibi per mangiare e consumare dolci ad alto contenuto calorico. Invece di saltare il pranzo o qualsiasi pasto, la Cleveland Clinic suggerisce di mangiare quattro o sei piccoli pasti per mantenere il metabolismo bruciandosi in modo efficiente. Scegliere cibi ricchi di sostanze nutritive ma moderate in calorie come frutta, verdure o yogurt non grassi invece di dolci o patatine. Dovresti anche bere circa otto bicchieri d’acqua di 8 giorni ogni giorno e non mangiare due o tre ore prima di andare a dormire.

Identificazione

Controllo dell’appetito

Metabolismo più lento

Lo zucchero nel sangue fluttua