Il miglior esercizio di sollevamento pesi per glutei

I lunghi passeggiatori sono il re degli esercizi di sollevamento pesi quando si tratta di glutei, che sono anche chiamati guance di culo. Il gluteus maximus, il gluteus medius e il gluteus minimus sono i tre muscoli che costituiscono ogni guancia. Ci sono decine di esercizi che rafforzeranno e costruiranno i muscoli del gluteo, ma il peso della passeggiata ponderata è stato dimostrato di attivare i glute più di altri movimenti.

La tua prestazione dipende da glutei forti

La maggior parte delle persone vuole costruire i loro muscoli glutei per scopi estetici, perché, di fronte a questo, un grande retro è molto attraente. Ma c’è molto di più per questo. I muscoli del gluteo controllano le abilità delle gambe per muoversi all’articolazione dell’anca. Se avete glutei sottovalutati e deboli, non solo si esibirà molto al di sotto del tuo potenziale, altrimenti rischiate di danneggiare altri muscoli sul davanti e dietro le gambe che non sono progettati per assumere il lavoro che i glutei dovrebbero essere trattati in primo luogo.

Camminare Lunghe al Salvataggio

Squat e deadlifts sono significativi per il loro trasferimento atletico e funzionale. Ma i piedi lunghi hanno vantaggi specifici per i glutei che questi movimenti non lo fanno. Camminando i polmoni prendono i fianchi attraverso una maggiore gamma di movimenti rispetto a uno squat o deadlift e hanno una maggiore richiesta proprioceptive. La Propriocezione è la consapevolezza del corpo delle sue parti in rapporto tra loro e lo spazio che li circonda. Quando una gamba deve eseguire un movimento squat-like senza l’altra gamba, l’altra gamba ei muscoli del gluteo devono lavorare molto più duro per eseguire l’azione.

Tecnica di lunghe passeggiate

Dapprima bisogna essere in grado di eseguire facilmente i lunghi piedi non ponderati, prima di passare ai polmoni pesati. Dalla posizione in piedi, fare un lungo passo avanti con una gamba. Dopo l’atterraggio, mantenete il busto verticale e abbassate il ginocchio posteriore al suolo senza consentire al ginocchio anteriore di scorrere in avanti. Una volta che il ginocchio posteriore prende il terreno, si allontana il piede anteriore, attraverso il tallone, e si avvia fino alla prossima scossa con la gamba che è dietro – non fermarsi a metà strada. Poi ripeti con l’altra gamba. Se è facile non ponderato, tenere premuto un bilanciere sulle spalle o tenere un dumbbell o kettlebell in ogni mano mentre si scende.

Riparazioni e sicurezza

Un buon posto per iniziare è fare quattro o sei set di 20 lunghi piedi – 10 per gamba – mentre si utilizza un peso che consente di farlo con una forma adeguata. Una volta che si sente come se il pane è il pane e il burro, si può occasionalmente mescolare in set di quattro o dieci ripetizioni usando molto più peso o camminare per una distanza di 50 piedi con il maggior peso possibile. Devi sempre prestare attenzione alla tecnica perfetta. Se stai sbattendo il ginocchio posteriore nel terreno o allargando il ginocchio del tuo piombo, sei fuori controllo e hai bisogno di diminuire il peso.