Potassio come nutriente nell’acqua potabile

C’è un movimento crescente per usare il potassio in combinazione con sodio per trattare e ammorbidire l’acqua potabile. Ciò causerebbe il livello del potassio nell’acqua potabile. L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha rilevato che il livello di potassio presente nell’acqua potabile non presenterebbe preoccupazioni per la salute degli adulti sani, ma per alcune popolazioni con funzioni renali comprese, come i neonati o gli individui affetti da malattie specifiche, esiste la possibilità Di effetti negativi per la salute.

Che cosa è il potassio?

L’American Heart Association definisce il potassio come elettrolita e nutriente. Si trova in frutta, verdura, prodotti lattiero-caseari e carne ed è essenziale per il corpo funzionare correttamente. Il potassio lavora con sodio per mantenere l’equilibrio idrico del corpo ed è anche coinvolto nella funzione nervosa, nel controllo muscolare e nella pressione sanguigna. Secondo la Colorado State University, nuovi studi hanno trovato che le diete in alto potassio e basso contenuto di sodio possono proteggere contro l’ipertensione. Il potassio è spesso consumato da fonti dietetiche, anche se esistono integratori di potassio. L’elenco degli alimenti ad alto contenuto di potassio della American Heart Association comprende banane, cantalupo, pompelmo, arance, succo di pomodoro, melassa e patate.

Consumo di potassio negli Stati Uniti

Gli esperti di Colorado State University affermano che la maggioranza degli americani non consuma abbastanza potassio nella loro dieta. Allo stesso tempo, secondo l’OMS, cresce la preoccupazione per l’eccessivo consumo di sodio. Poiché il potassio e il sodio lavorano per mantenere un equilibrio, avere troppo o troppo poco può avere gravi conseguenze sulla salute. Nello stesso rapporto, l’OMS ha segnalato lo sforzo crescente per introdurre metodi per trattare l’acqua con sali di potassio, invece di solo sodio, in modo da aumentare i livelli di potassio e ridurre i livelli di sodio presenti nell’acqua potabile.

Livelli di potassio nell’acqua potabile

Il livello di potassio in acqua potabile dipende dal tipo di trattamento utilizzato. L’acqua che attraversa il permanganato di potassio ha livelli più bassi di potassio rispetto all’acqua che utilizza l’ammorbidente d’acqua a base di potassio. Il livello di potassio trovato nell’acqua potabile è abbastanza basso da non essere una preoccupazione per gli individui sani, dice l’OMS.

Popolazioni suscettibili

Poiché il potassio è trattato attraverso i reni, l’OMS ha individuato individui con malattie renali o compromessa funzionalità renale come popolazioni suscettibili che possono avere significativi effetti negativi per la salute a causa di una maggiore assunzione di potassio. Inoltre, l’OMS individua anche i neonati, i cittadini anziani e gli individui affetti da malattie cardiache, diabete, ipertensione, insufficienza surrenale, malattie cardiache coronarie o che assumono farmaci che possono elevare i livelli di potassio, in quanto gruppi soggetti a conseguenze negative di aumento dei livelli di potassio.

Sovra-Consumo di Potassio

Negli individui sani, aumentati livelli di potassio nell’acqua potabile non dovrebbero avere conseguenze negative sulla salute. Infatti, secondo Colorado State University, aumentando i livelli di potassio dovrebbe fornire molti benefici per la salute. È tuttavia possibile avere troppo potassio nel flusso sanguigno. Secondo la Mayo Clinic, l’ipercalemia, una condizione rara ma potenzialmente grave, può verificarsi quando c’è troppa potassio nel flusso sanguigno. Essi citano l’insufficienza renale, il diabete di tipo I, l’alcolismo e l’uso eccessivo di integratori di potassio come cause comuni di ipercalemia. I sintomi dell’ipercalemia includono nausea, stanchezza muscolare, paralisi, debolezza e ritmi cardiaci anormali. Se si verificano questi sintomi o sono preoccupati per il livello di potassio nel flusso sanguigno, contattare immediatamente il medico.

Come tutti sappiamo, è importante sapere cosa sta entrando nei nostri corpi. Il sovra- o sotto consumo di qualsiasi nutrimento o minerale può avere conseguenze sanitarie eventuali. Se si preoccupa di come viene trattata l’acqua, contattare l’utilità idrica locale per ulteriori informazioni.

Conclusione