L’indice glicemico dei piselli verdi

L’indice glicemico, o GI, è un sistema di classificazione dei cibi di carboidrati su una scala da 0 a 100. Questi numeri quantificano il grado a cui un alimento aumenta i livelli di zucchero nel sangue. Un alimento con un elevato GI è quello in cui il corpo digerisce e lo assorbe rapidamente, con conseguente aumento rapido dei livelli di zucchero nel sangue. Gli alimenti con valori inferiori a GI hanno un aumento graduale di zucchero nel sangue. Gli alimenti bassi sul GI riducono anche i livelli di insulina e la resistenza all’insulina.

I piselli, che contengono 9 grammi di carboidrati per 150 g serve, sono relativamente bassi sull’indice glycemic, con un valore di 22.

Per individuare dove un cibo cade sull’indice glycemic, gli individui sani mangiano un campione del cibo particolare dopo un veloce di notte. I ricercatori prendono campioni di sangue da denti di pelo dagli individui ogni 15-30 minuti per due ore dopo che l’individuo mangia il cibo. I ricercatori poi tracciare le risposte di zucchero nel sangue su un grafico, cedendo una curva di risposta allo zucchero nel sangue. L’area sotto la curva che viene sottoposta a grafia viene utilizzata per calcolare l’aumento totale dei livelli di zucchero nel sangue dopo aver mangiato il cibo. L’area sotto la curva è quindi divisa per l’area sotto la curva per un campione della stessa quantità di glucosio e moltiplicato per 100.

I livelli di zucchero nel sangue aumentano e poi cadono dopo che si mangia un pasto con carboidrati. La durata del tempo in cui il tuo zucchero nel sangue rimane elevato e la misura in cui aumenta il tuo zucchero nel sangue dipende dall’indice glicemico del cibo, e anche quanta del cibo che si mangia. Il carico glicemico riflette sia l’indice glicemico che la quantità di alimenti contenenti carboidrati in un unico valore e viene valutato come uno strumento per predire i livelli di zucchero nel sangue dopo aver mangiato vari tipi e quantità di alimenti.

Mentre aderendo ad una dieta a basso indice glicemico può aiutare i diabetici a controllare il loro zucchero nel sangue, la rivista Mangiare bene nota che la misura non è infallibile. Diverse persone assorbono i carboidrati in modi diversi, e non tutti i cibi a basso contenuto di GI sono necessariamente sani. Le patatine di patate, con un GI di 54, si qualificano come basse GI, per esempio. L’indice glicemico e il carico di un alimento sono anche variabili a seconda del livello di grasso, perché il grasso facilita l’assorbimento degli alimenti.

GI di Green Peas

Come misurare il GI

Indice glicemico rispetto al carico glicemico

Precauzioni