Il rapporto ideale del colesterolo totale a hdl

Il rapporto del colesterolo totale con HDL o il bene, il colesterolo è un “miglior predittore di malattie cardiache” rispetto al colesterolo totale o al colesterolo HDL, secondo il programma del Dr. Dean Ornish per la reversibilità della malattia cardiaca. Questo risultato è importante perché il colesterolo totale, il colesterolo HDL, l’età, la pressione sanguigna e la pressione sistolica sono i cinque fattori più importanti per valutare se avrà un attacco cardiaco nei prossimi 10 anni, secondo la “Guida alla riduzione del colesterolo” Un rapporto del governo degli Stati Uniti.

Significato

Il colesterolo è un grasso nel sangue che è essenziale per il corretto funzionamento del cuore, dei polmoni, dei reni e delle cellule, secondo il Merck Manual of Medical Information. Tuttavia, il tuo corpo produce tutto il colesterolo necessario. L’eccesso di colesterolo nel sangue, spesso causato dalla vostra dieta, può impedire che il sangue raggiunga il tuo cuore costruendo nelle arterie che conducono al tuo cuore. HDL o lipoproteine ​​ad alta densità, il colesterolo ha proteine ​​extra che permettono di spostare il colesterolo a bassa densità dalle arterie e, infine, dal tuo corpo.

Spiegazione

Un livello di colesterolo totale che è inferiore a 200 mg di colesterolo per decilitro di sangue è desiderabile e un livello di colesterolo HDL che è almeno 60 mg / dL riduce il rischio di malattie cardiache, secondo il rapporto “abbassare il colesterolo”. Il rapporto colesterolo totale con HDL è il tuo colesterolo totale diviso per il tuo colesterolo HDL. Se il colesterolo totale è di 200 mg / dL e il tuo colesterolo HDL è di 60 mg / dL, il suo rapporto colesterolo totale con HDL è di 3,33.

valutazioni

Un rapporto di colesterolo totale ridotto rispetto al rapporto HDL è migliore perché vuoi ridurre il tuo colesterolo totale e aumentare il tuo colesterolo HDL. Ornish ha scritto che “un rapporto ideale sarebbe inferiore a 3,0”, un rapporto di 5,0 mette la persona media al rischio medio di malattie cardiache, un rapporto di 9,5 raddoppia il rischio medio di una malattia di cuore e un rapporto di più di 23 triple Il rischio medio di una persona di malattie cardiache.

fattori

L’età e il sesso sono fondamentali nella valutazione dei rischi di malattie cardiovascolari. Gli uomini sono a moderato rischio di malattie cardiache se hanno 20-39 anni e il loro rapporto colesterolo totale con HDL è di 3,7 a 5,1, se sono di 40 a 59 e il loro rapporto è da 4,3 a 6,0 e se sono più anziani Di 60 e il loro rapporto è da 4,1 a 6,0, secondo “Controllo del colesterolo naturale”. Le donne che hanno la stessa età hanno un rischio moderato di malattie cardiache se i loro rapporti sono rispettivamente da 2,9 a 3,6, da 3,1 a 4,0 e da 3,3 a 4,8.

soluzioni

La migliore soluzione per migliorare il tuo rapporto colesterolo totale con HDL è una dieta vegetariana, ha scritto Ornish. I vegetariani a lungo termine studiati da Ornish hanno un rapporto medio di 2,8. I corridori di maratona avevano il secondo miglior rapporto. I rapporti vegetariani si sono aggravati quando hanno aggiunto prodotti lattiero-caseari, uova o pesci alle loro diete. Il cibo con un sacco di grassi saturi e colesterolo dietetico era particolarmente dannoso. Puoi anche aumentare il tuo colesterolo HDL e, quindi, ridurre il tuo rapporto quando esercitate o smettere di fumare, aggiunse Ornish.