Dolore tra i testicoli e l’ano durante la camminata

Il perineo è l’area che si estende dall’ano all’orifizio vaginale delle donne e dall’ano all’indietro dello scroto negli uomini. Ricca di terminazioni nervose, la striscia di pelle tra ano e testicoli è un’area in cui gli uomini possono sentire disagio per una serie di motivi, in particolare durante l’attività fisica come il camminare.

Il dolore provocato da prostatite, o infiammazione della prostata, può essere sentito nella parte inferiore della schiena, nei genitali o nel perineo. La prostatite ha una serie di cause, ma è spesso il risultato dell’infezione batterica. Dolore o bruciore sulla urina o l’eiaculazione, urina nuvolosa o sanguinosa e scariche uretrali sono alcuni dei segni distintivi della prostatite, soprattutto quando si trovano in combinazione con sintomi generalizzati di infezione come febbre e brividi. Il cancro alla prostata, uno dei più comuni carcinomi negli uomini di età superiore a 50 anni, è segnato da molti degli stessi sintomi. Se avete dei dolori nei pressi dei testicoli e dell’ano anch’egli con questi sintomi, consultate subito un medico.

Il ramo perineale dei nervi pundendal fornisce fibre sensoriali all’area tra l’ano e i testicoli ed è comunemente intrappolato, impinguto o danneggiato. Se durante il cammino si avverte bruciore, oscillazione parziale o totale, sensibilità maggiore, sensazione shock o dolore pugnalato, dolore simile a coltello, sensazione di un grumo o di un corpo estraneo, torsione o pinzatura o sensazioni di temperatura anormale nella zona – – soprattutto se hai fatto molto seduta su una superficie insolita di recente – potrebbe aver danneggiato il tuo nervo pudendale e deve essere valutato da un medico.

Sebbene più comune nelle donne, nelle infezioni del tratto urinario o nelle vie urinarie, può causare dolore nel perineo sull’attività o sul riposo. Come nei problemi con la prostata, spesso si notano urine sanguinose e scariche insolite, insieme a poliuria o minzione frequente. Gli UTI negli uomini sono più comuni negli anziani, specialmente negli uomini che hanno recentemente avuto un catetere. Come molti UTI originano nel rene, un riscontro comune è pus o globuli bianchi nelle urine. Per la diagnosi è necessaria una completa analisi urinaria, o UA, e il trattamento è con antibiotici.

Pietre renali, o calcoli renali, sono accrescimenti straordinariamente dolorosi di cristalli di urata o di fosfati nel rene. Ci sono un’ampia varietà di fattori predisponenti, tra cui la pancreatite, i derangement nel sangue o nei livelli di urina di urina, l’esaurimento del calore, i livelli eccessivi di vari componenti alimentari e metaboliti come ossalati e cisteina e alcuni farmaci. Il dolore può verificarsi quasi ovunque nell’addome, non solo nel perineo, ma nella schiena più bassa. A volte le pietre passano da soli, mentre altre volte una procedura nota come litotripsy è necessaria per sciogliere.

Malattia della prostata

Trauma e danni ai nervi

Infezione del tratto urinario

Calcoli renali