Il modo migliore per pescare i pesci rocciosi

Il termine “rockfish” in realtà comprende circa 70 varietà. I pesci passano talvolta da nomi come il “codone di roccia”, “basso nero” o “persico dell’oceano Pacifico”. Indipendentemente dal nome, questi filetti hanno caratteristiche comuni: una consistenza magra e una texture fina e vellutata che si presta alla cottura . Se preferisci piuttosto friggere i filetti, conservate la loro delicata struttura e l’umidità innata con un veloce e caldo caldo in una padella per mantenere carne piacevoli e succose.

Preparare una padella con un paio di cucchiai di burro o di olio d’oliva. Scegliere il burro per un sapore più salato, più ricco, o olio d’oliva per un gusto più leggero che mette in risalto i toni naturalmente nocivi del rockfish. Riscaldare la padella nel mezzo fino a che l’olio o il burro non si riscalda caldo ma non fumoso.

Stagete i filetti con le spezie a vostra scelta mentre la padella si riscalda. Scegli i sapori classici con sale, pepe, aglio, basilico o prezzemolo, o andare per i più buoni sapori con polvere di cilantro, miscela di condimenti in stile Cajun o polvere di chipotle. Per un piatto crudo di panna fritta, farina di stagione e mescolare in un po ‘di uova – circa un uovo per ogni ¼ tazza di farina – quindi leggere leggermente il pesce nella miscela.

Girare il fuoco a medio alto e posizionare il filetto di pesce nel panino. Friggere il primo lato per due o tre minuti, quindi flip con attenzione con una spatola e cuocere l’altro lato per uno o tre minuti. Ogni lato del filetto pan-fritto dovrebbe assumere una leggera tonalità dorata e un finale leggermente croccante. La carne deve ficcare facilmente – una texture gommosa o una tonalità traslucida indicano i pesci non cotti.