Olio di cartamo per diminuire il grasso della pancia

L’olio di cartamo è derivato dai semi della pianta di cartamo e viene utilizzato come agente aromatizzante in una varietà di piatti culinari. Come calorico come può essere, studi clinici indicano che il consumo moderato di olio di cartamo è efficace nella riduzione del grasso della pancia. Prima di ingerire l’olio di cartamo, consultare il proprio consulente sanitario riguardo alle diete o agli esercizi di esercizio per abbassare il grasso della pancia.

I fitosteroli

Secondo MayoClinic.com, un eccesso di grassi viscerali, che è un tipo di grasso che si accumula nell’addome e tra gli spazi degli organi, può portare a complicazioni di salute come malattie cardiache, diabete di tipo II, pressione alta, Ictus, cancro della mammella e cancro del colon-retto. L’olio di cartamo contiene un composto noto come fitosteroli che possono ridurre il rischio di alcune malattie cardiovascolari, come la malattia dell’arteria coronarica e l’attacco cardiaco. Uno studio pubblicato nell’edizione del giugno 2002 di “American Journal of Clinical Nutrition” ha scoperto che i fitosteroli riducono notevolmente la quantità di colesteridi che gli esseri umani assorbono, controllando così il rischio di malattie cardiovascolari.

Omega-6 Acidi grassi polinsaturi

L’olio di cartamo contiene omega-6 acidi grassi polinsaturi, altrimenti conosciuti come PUFAs. Sebbene PUFAs siano simili ai grassi saturi in termini di valore calorico, essi influenzano la salute in modo piuttosto diverso in quanto contengono proprietà di cuore-sane essenziali per abbassare i livelli di colesterolo. Inoltre, i PUFA riducono la resistenza all’insulina, associata al grasso della pancia. I ricercatori della Norel-Nature Nutrition a Barcellona, ​​Spagna, hanno condotto uno studio che ha testato gli effetti di vari tipi di profili di acidi grassi sui polli di pollame. È stato scoperto che i polli da carne di pollame alimentati PUFAs hanno mostrato bassi livelli di insulina e colesterolo.

Grassi insaturi

Studi clinici indicano che i grassi insaturi, come l’olio di cartamo, possono anche ridurre il grasso della pancia. I ricercatori dell’Ohio State University hanno provato gli effetti di due tipi diversi di olio su donne obesità postmenopausa diagnosticate con diabete di tipo II. Mentre un gruppo ha ingerito 8 g di acido linoleico coniugato, o CLA, un altro gruppo è stato istruito per ingerire 8 g di olio di cartamo. Il gruppo che ha ingerito l’olio di cartamo ha mostrato la più grande riduzione del grasso della pancia, in media tra i 2 e 4 libbre. Del grasso della pancia dopo un periodo di 16 settimane. Lo studio, pubblicato nell’edizione del settembre 2009 di “American Journal of Clinical Nutrition”, ha scoperto che l’olio di cartamo ha elevato la produzione di un ormone noto come adiponectina, associato al metabolismo dei grassi.

considerazioni

Anche se l’olio di cartamo è associato con una riduzione del grasso della pancia, un consumo eccessivo di grassi, sia saturo o polinsaturi, porterà ad un aumento di peso. Il Dipartimento di salute e servizi umani degli Stati Uniti raccomanda una dose giornaliera di grassi compresa tra il 20 e il 35% delle calorie giornaliere totali. Per ridurre efficacemente il grasso della pancia, dovresti consumare una dieta nutriente accanto all’attività fisica regolare.