Dieta di aceto di vino rosso

I vantaggi sanitari dell’aceto di vino rosso sono sempre più attenti grazie alla crescente quantità di ricerche effettuate sul vino rosso e sulla sua fornitura di antiossidanti. Sebbene non esista una specifica dieta “Aceto di vino rosso” promossa da un fitness, da una salute o da un medico, un numero crescente di consumatori consapevoli della salute sta incorporando l’aceto di vino rosso nelle loro diete per aumentare l’assunzione di antiossidanti.

Identificazione

Proprio come il vino rosso, l’aceto di vino rosso è fatto da uva. Dopo la raccolta, l’uva è schiacciata e il succo fermentato con lievito per convertire lo zucchero naturale dello spremuto in alcool. Una seconda fermentazione, che utilizza batteri invece del lievito, converte tale alcol in acido. Il prodotto risultante è l’aceto di vino rosso. Secondo l’Atto dell’aceto, tutti gli aceti venduti nei negozi devono avere un livello di acidità del 4 per cento o più; la maggior parte degli aceti di vino contiene un’acidità compresa tra il 5 e il 6 per cento.

Benefici

In “Le potenze curative dell’aceto”, l’autore Cal Orey osserva che l’aceto di vino rosso contiene polifenoli, una classe di antiossidanti trovati anche nel vino rosso. Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi, molecole ossidanti all’interno del corpo che possono causare mutazioni cancerose e segni visibili dell’invecchiamento e vari tipi di danni alle cellule. È probabile che l’aceto di vino rosso contiene anche catechine, flavonoidi, quercetina e reservatrol. Le catechine possono aiutare a prevenire il cancro, il quercetina può contribuire a ridurre le allergie e il reservatrol può aiutare a proteggere contro le malattie cardiache.

Perdita di peso

Il libro di Orey include un’intervista con Ann Louise Gittleman, un famoso nutrizionista che ritiene che l’aceto è una componente chiave della perdita di peso. Gittleman osserva che l’acido acetico, ingrediente principale dell’aceto, può rallentare la velocità con cui il corpo assorbe carboidrati. Quanto diminuisce i carboidrati che il tuo corpo contiene, i meno chili di cui si è probabilmente imballati. L’acido acetico, scrive, può anche abbassare il suo zucchero nel sangue fino al 30 percento e aiutare il tuo corpo a migliorare il trasporto e espelle le tossine.

Suggerimenti per la selezione

La rivista “Cook’s Illustrated” ha eseguito un test di gusto di 10 aceti di vino rosso trovato nella maggior parte dei supermercati. I 21 gusti-tester hanno individuato una caratteristica che distingue gli aceti di vino rosso più belli: mescolando. Le marche che combinavano uve diverse o succhi di frutta nell’aceto erano in grado di produrre gusti complessi che funzionavano ben dritto o in vinaigrettes. I tipi di miscele includono la mescolanza di uve rosse e bianche, aceti invecchiati e non tagliati, uve Concord e Vinifera, o uve e altri succhi di frutta per sapore aggiunto.

avvertimento

Qualsiasi dieta che ti esorta a mangiare un cibo o affidarsi a un gruppo alimentare a scapito di altri è probabilmente malsana. Il programma di estensione cooperativa di Fort Valley State University della Georgia rileva che le diete di fad, come le diete liquide ei digiuni, non ti danno abbastanza nutrienti o calorie essenziali, probabilmente portando alla rottura muscolare, alla stanchezza, alla stitichezza o persino ai problemi cardiaci. Se limiti l’assunzione calorica troppo strettamente, il tuo corpo entra in modalità di fame, aggrappandosi alle calorie e rallentando la perdita di peso – proprio l’opposto di quello che volevi.